News & Press

28
settembre
2018

Donna in Affari

La microplastica che ci fanno bere

The, cole, aranciate, gassose a base di microplastica. Ecco i risultati dell’analisi che ha fatto rabbrividire i consumatori italiani, un’inchiesta del Salvagente che scopre gli altarini dei produttori di bevande industriali che utilizzano bottiglie in plastica

28
settembre
2018

Il Denaro

"Venditore Vero", ecco il segreto di un'azienda competitiva

Quello di Sofia Trevisan è un nome noto a chi si occupa di imprenditoria, formazione professionale e strategie di vendita innovative per il panorama produttivo italiano.

27
settembre
2018

Life Gate

Dalla cola all’acqua tonica, le microplastiche contaminano anche i soft drink

È quanto emerso da un'indagine de Il Salvagente. Delle 18 bottiglie di varie marche esaminate, tutte sono risultate contaminate dalle microplastiche.

25
settembre
2018

Il Fatto Alimentare

Microplastiche anche nelle bibite: la rivista Il Salvagente analizza 18 bevande zuccherate. I risultati

Ogni giorno introduciamo microplastiche nell’organismo non solo con gli alimenti e l’acqua, ma anche con le bibite comprate al supermercato. Non si salva nessun soft drink, né quelli commercializzati dai grandi marchi né quelli prodotti dalle etichette con il marchio delle singole catene.

25
settembre
2018

Milanofree

Microplastiche nel piatto: cosa mangiamo davvero?

Le “microplastiche” sono particelle invisibili provenienti dalla frammentazione della plastica e dall’impiego di questa da parte dell’uomo, come per esempio accade per i prodotti dell’industria cosmetica. 

25
settembre
2018

La stampa

La micro-plastica nei nostri piatti: la mangiamo e la beviamo

Sessanta milioni di tonnellate di plastica. È stata questa la produzione europea nel 2016, la maggioranza è finita nei mari o nei fiumi o in posti dove non dovrebbe essere. Perché solo il 7 per cento della plastica si ricicla. Sono i dati del report Mediterraneo in trappola, del Wwf. Ora Il Salvagente, il mensile leader nei Test di laboratorio contro le truffe ai consumatori, edito da Matteo Fago e diretto da Riccardo Quintili, nel numero in edicola dal domani (25 settembre) presenta invece la prima ricerca sulle microplastiche contenute nelle bevande industriali (cole, the freddi, aranciate, acque toniche, gassose). 

25
settembre
2018

Biopianeta

Inquinamento, la ricerca sulle microplastiche nelle bevande industriali

La maggior parte della plastica non viene riciclata, finendo bensì in fiumi e mari, e quindi in quello che mangiamo. La prima ricerca sulle microplastiche presenti nelle bevande industriali fa luce su una situazione allarmante: la plastica è presente ovunque.

25
settembre
2018

Globalist

Allarme a tavola: beviamo e mangiamo microplastica contaminata

Piccole particelle, di dimensioni inferiori ai 5 millimetri, invisibili a occhio nudo: sono le microplastiche che proprio perché così piccole finiscono nel cibo e nell'acqua (con presenza in prodotti o alimenti, dai frutti di mare al sale marino, dai pesci al miele fino alle acque potabili), spesso portando con se "sostanze tossiche, molecole cancerogene e batteri". Su questo si concentra la ricerca presentata dal mensile 'Il Salvagente'.

25
settembre
2018

Investireoggi

Microplastiche nelle bevande gassate e soft drink: marchi interessati dall’inchiesta choc

Interessante inchiesta de Il Salvagentesulle microplastiche contenute nelle bibite gassate. D’altronde la plastica è sempre stato un problema enorme per il mondo, siamo sommersi di plastica nei mari, nei fiumi e in tanti altri luoghi ma quello che forse l’uomo non sa è che è presente anche in ciò che mangiamo e beviamo poiché non visibile a occhio nudo.

24
settembre
2018

Ansa

Si beve e si mangia, la microplastica contamina la tavola

Piccole particelle, di dimensioni inferiori ai 5 millimetri, invisibili a occhio nudo: sono le microplastiche che proprio perché così piccole finiscono nel cibo e nell'acqua (con presenza in prodotti o alimenti, dai frutti di mare al sale marino, dai pesci al miele fino alle acque potabili), spesso portando con se "sostanze tossiche, molecole cancerogene e batteri". Su questo si concentra la ricerca presentata dal mensile 'Il Salvagente'.